Il Giardino del Sorriso

Un progetto di integrazione sul territorio del nord Milano che coinvolge associazioni, famiglie, scuole ed enti locali


Coordinamento
Wauder Garrambone

Il Giardino del Sorriso è un progetto di integrazione e coesione sociale avviato nel 2015 sul territorio di Cusano Milanino, comune del nord Milano, che utilizza il teatro e l’animazione teatrale come principale strumento educativo. Ogni anno dalla collaborazione e progettazione coordinata tra Mirmica, l’associazione Sorriso Onlus, i docenti delle scuole primarie di Cusano Milanino ed altri partner territoriali si individua un tema comune di lavoro da sviluppare tra settembre e giugno. Obiettivo principale del progetto è di sviluppare e rinnovare anno dopo anno azioni capaci di trasformare il territorio in un luogo più equo, giusto, accogliente e solidale.

Programmare insieme è la modalità più efficace per individuare i bisogni reali del territorio e immaginare le possibili azioni trasversali capaci di migliorare le relazioni all'interno della famiglia e della collettività, soprattutto rispetto all'inclusione delle persone con disabilità, alla prevenzione dei fenomeni di disgregazione sociale e ai bisogni degli studenti della scuola primaria e delle proprie famiglie.

Il progetto prevede la collaborazione attiva dei ragazzi e delle ragazze con disabilità dell’Associazione Sorriso con la formula della formazione-azione, che li coinvolge nell’ideazione e realizzazione delle diverse fasi di progetto. 

Obiettivo del progetto è offrire alla comunità, appuntamenti teatrali, laboratori tematici e momenti di formazione come strumenti per promuovere l’integrazione e la coesione sociale sul territorio oltre che rinnovare la proposta educativa per le scuole. Il progetto prevede la realizzazione di uno spettacolo inaugurale, laboratori teatrali per gli allievi delle scuole primarie, percorsi di formazione per docenti, volontari e utenti dell’Associazione Sorriso. Momenti di incontro e formazione per genitori e attività ludico-ricreative sul territorio. Beneficiari del progetto sono gli allievi e docenti delle scuole primarie del territorio, genitori, educatori, famiglie, utenti e volontari dell’Associazione Sorriso.