A Time to Mend

film / installazione | 9', 4k, 2020


A Time to Mend è una ricerca sul corpo vivente che gioca e che soffre, nella tensione fra la geometrizzazione e la digitalizzazione che universalizza e il residuo individuale invece sempre specifco, analogico, refrattario.
46 tempi differenti, altrettante possibilità di improvvisare nell’immediato un modo di attraversare il tempo vuoto di una convalescenza, sono riuniti in un unico spazio di visione.
Uno spazio fuori dal tempo che forse un giorno era sacro e che ora si è fatto scientifco, biologico.
...

A Time to Mend is a research on the living body that plays and suffers, in the tension between the universalising geometric digitalization and the individual residue that is always specifc, analogical, refractory.
46 different times, as many possibilities to instantly improvise a way to go through the empty time of a convalescence, are brought together in a single space of vision.
A space-out-of-time that once was sacred and that nowadays has become scientifc, biological.

___

Screenings:

Filmmaker Festival 2020 - Teatro Sconfinato, Milano 

FuoriFormato 2021 - Festival Internazionale di danza contemporanea e videodanza
Miglior film Stories We Dance - Laboratorio Italia

A Distanza Ravvicinata - Filmmaker Festival a Santarcangelo dei Teatri 2021